iPhone 6s, svelate in anticipo le date di presentazione e rilascio

iPhone 6s, svelate in anticipo le date di presentazione e rilascio

iphone-6s

Mancano circa due mesi dal rilascio di iPhone 6s, e già fonti non ufficiali parlano delle possibili date di rilascio dei due nuovi smartphon.

 

Alcune fonti interne di Foxconn, uno dei fornitori principali di Apple, hanno svelato in anticipo le date di rilascio dei nuovi iPhone 6s. Si tratta solo di un aggiornamento incrementale nella line-up di smartphone di Cupertino, tuttavia i due nuovi dispositivi sono fra i più attesi della seconda metà dell’anno insieme alla prossima iterazione della serie Galaxy Note di Samsung.

Secondo quanto rivelato dalle fonti citate, i nuovi iPhone arriveranno nei negozi USA il 18 settembre, mentre il keynote di presentazione si terrà l’11. L’Italia non è solitamente compresa fra i primi paesi che ricevono gli smartphone Apple e per gli acquirenti del Belpaese l’attesa sarà più lunga di qualche settimana. Purtroppo non possiamo confermare l’affidabilità né delle fonti citate né del sito che ha riportato la notizia, poi rimbalzata su più fonti nel web.

Il periodo è comunque quello, con settembre che sarà il mese in cui i nuovi iPhone vedranno molto probabilmente la luce. Dei dispositivi si sanno già alcune informazioni: è trapelata una scocca finita, quasi del tutto identica a quella degli attuali modelli. Cambia esclusivamente lo spessore: iPhone 6s sarà più spesso di 0,1mm, mentre la variante Plus di 0,03mm. Si tratta di variazioni minime che comunque non dovrebbero compromettere la compatibilità con gli accessori per i modelli attuali.

Queste caratteristiche potrebbero confermare le indiscrezioni circa la presenza di un display Force Touch più spesso del pannello attuale. Oltre alla scocca abbiamo avuto modo di apprezzare anche la scheda logica dei nuovi modelli. Apple ha deciso di raccorpare tutte le funzionalità degli smartphone in un numero inferiore di chipset, aumentando pertanto l’efficienza e sfruttando le rinnovate tecnologie produttive.

Il prototipo analizzato integra un modulo flash da 16GB, ormai troppo pochi per un top di gamma da oltre 800 euro di listino. Fra le caratteristiche hardware, Apple potrebbe integrare il nuovo chip A9 (di cui non si conoscono ancora le specifiche), 2GB di RAM e una fotocamera principale da 12 megapixel a modulo singolo con supporto ai video 4K.

 

Comments are closed.